Blog di informazione

Le 3 cose da sapere sui prestiti personali

Molti non sanno che il settore dei finanziamenti è davvero molto complesso. Le regole imposte dalle istituzioni finanziari sono estremamente complicate, specialmente quando si vengono a creare situazioni non semplici da interpretare. Ma come è possibile tutto questo e cosa possiamo farci per evitare di prendere fregature?

Anche se in Italia truffe a livello di prestiti personali sono davvero rarissime è sempre buona norma informarsi per evitare che ci venga raccontata una cosa per un’altra. Le banche, infatti, essendo in crisi di liquidità tendono a non erogare prestiti con troppa facilità. Se si è preparati si eviterà che la propria pratica venga scartata senza nemmeno essere presa in esame.

Prestiti: facciamo un pò di chiarezza

A questo proposito è bene fare chiarezza: qui di seguito trovi 3 cose che devi assolutamente sapere prima di recarti in banca e richiedere un finanziamento:

  1. Prestiti senza busta paga: in passato era molto semplice ottenerne uno, bastava fornire una garanzia alternativa e il gioco era fatto. Oggi le cose sono molto più complesse ma non è assolutamente impossibile riuscire ad ottenere un prestito senza busta paga. Se ti trovi in questa condizione sappi che questi finanziamenti vengono concessi solo per piccoli importi e solo se si ha la possibilità di dare in garanzia un bene patrimoniale. Per maggiori informazioni sui prestiti senza busta paga o garanzie puoi consultare questa guida di riferimento www.prestitisbp.com .
  2. Prestiti tra privati: molti non lo sanno ma i finanziamenti tra privati sono oggi una realtà consolidata. Attenzione, però, parliamo di prestiti che vengono gestiti sempre da intermediari (prestiamoci.it è il punto di riferimento del settore) e non improvvisati per proprio conto. Un vantaggio di questi finanziamenti è la possibilità di avere un tasso di interesse leggermente più basso e un minor carico di garanzie da soddisfare.
  3. Prestiti per protestati: anche chi è stato protestato può accedere ad un finanziamento. La soluzione più semplice e la cessione del quinto (dello stipendio o della pensione) grazie alla quale la banca andrà ad erogare il prestito senza alcun problema e garantendo, anche, delle buone condizioni per ciò che concerne il tasso di interesse e le modalità di rimborso. A questo va aggiunto il discorso relativo alla possibilità di poter avere anche più finanziamenti ma vedremo di affrontarlo più avanti in un articolo dedicato.

Quello che possiamo dire, riassumendo, è che oggi più che mai essere informati è davvero fondamentale per evitare di veder rifiutata la domanda di prestito personale dalla banca o dalla finanziaria. Pertanto il nostro consiglio è quello di documentarsi sempre e in maniera costante sulle principali novità del settore.

Tagged with:

Lascia un commento