Blog di informazione

Web Agency: il lessico comune si arricchisce di termini informatici

Internet ha cambiato il modo di vivere delle persone, non c’è dubbio. Volendo sviscerare l’argomento, è incredibile quanti aspetti della quotidianità siano stati influenzati dal successo del web. Uno di questi, probabilmente il più importante, è il lavoro, ma non si possono sottovalutare anche i tantissimi termini che ormai sono stati inseriti ufficialmente nel lessico italiano e che derivano dal settore informatico. Tra i più diffusi vi è l’espressione “web agency”, che per molte persone, per quanto anch’esse la utilizzino, non è ancora molto chiara in relazione al suo significato.

Web Agency: cos’è e cosa fa

Un’agenzia web è un’azienda che, per definizione, si occupa di tutto ciò che riguarda il web: dalla programmazione al marketing, dalla progettazione alla realizzazione. Insomma, ridotto all’osso, il lavoro di una web agency ruota attorno alla realizzazione dei siti internet e ai contenuti presenti nelle pagine web.

La confusione intorno a questo termine è stata generata, molto probabilmente, dalla crescita repentina che il business informatico ha avuto negli ultimi anni. Fino a non molto tempo fa, il cosiddetto webmaster era davvero il guru di internet. Il suo ruolo prevedeva: costruire un sito, metterlo online, gestirlo, pubblicizzarlo. Tutte queste attività si sono talmente ampliate che ad un certo punto non è stato più possibile affidarle ad una sola persona.

La prima conseguenza di tutto ciò è stata la nascita, appunto, delle agenzie web, che hanno dato vita poi anche a nuove figure professionali. E così, il webmaster si è trasformato nel Project Manager, ovvero il capo progetto e coordinatore di tutte le attività legate allo sviluppo di un sito internet e svolte, oggi, da numerose altre figure.

I protagonisti del web: i ruoli più importanti

Esclusi gli utenti, che nel campo di internet fungono da clienti, le professioni nate con l’avvento della cosiddetta web agency non sono poche. Tra i professionisti più ricercati in questo settore è doveroso citarne alcuni: il web designer, il web architect e il grafico.

Attorno alla figura del web designer la confusione è aumentata ulteriormente: spesso, questo professionista viene pensato come colui che si occupa del disegno, insomma della grafica del sito. Ebbene no, queste attività sono compiti del grafico. Il problema è sorto in Italia poiché il termine “designer” è stato tradotto letteralmente. Questa figura, al contrario, ha un ruolo chiave ancora più definito rispetto agli altri membri di un’agenzia web: si tratta infatti di colui che progetta il sito nel suo complesso, svolgendo anche ruolo da coordinatore lì dove non vi sia un Project Manager.

Il web architect rappresenta invece la figura più recente inserita nell’ambito delle professioni legate al web: costui, richiesto soprattutto dalle grandi realtà, ha il compito primario di collaborare a stretto contatto con il designer e definire nel dettaglio l’architettura dell’intero sistema.

Lo sviluppatore e l’editore di contenuti rappresentano altri due ruoli chiave all’interno del sistema di un’agenzia web, occupandosi metaforicamente l’uno delle radici della pagina web, l’altro della facciata.

Lascia un commento