Blog di informazione

Smagliature su tutto il corpo: cosa faccio?

Le smagliature sono un inestetismo molto diffuso, soprattutto tra le donne ma non solo. Spesso queste sottili cicatrici si formano in giovane età, nel periodo della pubertà, proprio a causa degli squilibri ormonali di questo particolare periodo della vita. Ci sono poi varie situazioni in cui l’aumento di peso (come ad esempio durante la gravidanza) o il famigerato effetto yo-yo (che porta un soggetto ad aumentare e perdere di peso più volte nel corso dei mesi) sollecitano in modo elevato il derma, che perde di elasticità e si frattura. Lo stesso evento si può sviluppare anche in età avanzata, soprattutto nelle donne all’inizio della menopausa. Purtroppo la soluzione di questo problema non è semplice e, in alcuni casi, quasi impossibile. Come ci suggerisce guidasmagliature.com però ci sono vari tipi di trattamenti, che consentono di affrontare le smagliature alla radice e, in moltissimi casi, di eliminarle. Conviene comprendere però che molte persone hanno una predisposizione genetica a sviluppare le smagliature; per questi soggetti la prevenzione è d’obbligo, soprattutto dopo aver già eliminato le smagliature presenti.

Gli stadi delle smagliature


I metodi sperimentati per eliminare le smagliature sono molti, tutti validi. Non è però facile predire né se tali metodi saranno risolutivi, né il tempo che ci vorrà per eliminare le smagliature del singolo soggetto. Questo perché varie sono le cause che portano ad avere questo tipo di cicatrici, come sono vari anche gli stadi a cui si possono trovare. In genere tutti i trattamenti danno migliori effetti nel caso di smagliature ancora “giovani”, ossia di colore rosso-violaceo. Quando la cicatrice schiarisce, fino a diventare quasi argentea, risulta molto più difficile eliminarla. Per questo non appena si nota il formarsi di una smagliatura è importante intervenire il più rapidamente possibile, senza perdere tempo.

Trattamenti cosmetici ed estetici


Per chi ha smagliature di nuova formazione, o teme che si possano presentare nel corso del tempo, i trattamenti cosmetici sono tra quelli più consigliati. Prima di tutto perché sono autosomministrabili, inoltre sono per nulla invasivi, quindi non causano dolore o fastidio di alcun genere. In commercio sono disponibili varie creme elasticizzanti, che consentono di nutrire a fondo la pelle e di ristabilire la corretta idratazione cutanea. In genere sono a base di oli naturali, come ad esempio l’olio di mandorle, l’olio di jojoba o il burro di karité. Per ottenere degli effetti evidenti è necessario in genere effettuare trattamenti prolungati, con somministrazione della crema mediante un leggero massaggio sulla parte interessata dalle smagliature, almeno un paio di volte al giorno. Se la crema viene usata dopo la doccia e uno scrub è ancora meglio, perché le sostanze elasticizzanti penetrano maggiormente in profondità. Per le smagliature più numerose, o profonde, o già “vecchie” è invece possibile utilizzare dei trattamenti estetici di vario genere. I principali tendono a levigare la pelle, rimuovendo i primi strati di cellule, in modo da stimolare l’organismo a dare vita a nuove cellule sane, che andranno a riparare le striature presenti. Altri metodi invece riguardano la possibilità di stimolare le cellule all’interno delle smagliature, in modo che producano elastina.

Lascia un commento