Blog di informazione

La depilazione delle gambe: qualche suggerimento per un risultato perfetto

Le gambe sono una delle parti del corpo che tendiamo a depilarci di più. Anche chi non ama una depilazione total body tende infatti a tenere la pelle liscia e perfetta almeno sulle gambe, come ci dice anche il sito http://www.depilazioneperfetta.com/gambe/. O metodi più utilizzati oggi sono quelli che portano a rimuovere totalmente il pelo, come ad esempio la ceretta o l’epilatore elettrico. Esistono però anche epilatori a luce pulsata, che consentono una durata maggiore delle depilazione, fino a rimuovere i peli completamente per sempre.

Preparare la pelle alla depilazione

Spesso chi si depila tende a non considerare il fatto che più la pelle è tesa, sana e idratata e migliore sarà l’effetto finale del trattamento. Inoltre sarà minore la possibilità di sentire dolore o di causare abrasioni, irritazioni o leggeri ematomi. Il giorno prima di depilarsi con la ceretta o l’epilatore sarebbe opportuno fare uno scrub alle gambe, cosa che consente di rimuovere la pelle morta, di far fuoriuscire i peli sottopelle e anche di rivelare al meglio la base dei peli, rendendone più facile lo strappo. Dopo lo scrub è bene stendere una crema idratante; la stessa cosa si deve fare dopo la ceretta o l’epilatore, perché togliendo i peli si depriva la pelle di buona parte della sua idratazione e del film idrolipidico che la ricopre. In commercio si trovano anche creme lenitive o rinfrescanti, che attenuano eventuali irritazioni causate dal trattamento. Sono disponibili anche creme da usare prima dell’epilatore, contenenti sostanze che tendono al meglio la cute, donando una sensazione di freschezza dall’azione leggermente anestetizzante. Certo, per ottenere poi un effetto perfetto è consigliabile tendere tra le dita la pelle, in modo che appaia perfettamente liscia, soprattutto se si hanno delle zone flaccide o nel caso di posizioni particolarmente delicate o dolorose.

Gli epilatori a luce pulsata non agiscono sui peli, ma sui bulbi e sui follicoli. Appena prima del trattamento è bene passare il rasoio, in modo da rimuovere quasi interamente i peli. Quindi si avvia l’epilatore e lo si passa sul corpo, nelle zone che si intendono epilare, evitando di ripetere due volte la medesima zona. Più esposizione susseguenti infatti possono essere causa di leggere ustioni. Conviene in ogni caso verificare tutte le istruzioni disponibili sul manuale dell’apparecchiatura che si possiede, in quanto la luce pulsata può risultare dannosa in alcune situazioni. Ad esempio sulla pelle abbronzata. Questo metodo di depilazione risulta particolarmente efficace per chi ha la pelle chiara e i peli molto scuri, di colore quanto più possibile vicino al nero. Esiste la possibilità di tarare le apparecchiature, ma i modelli da utilizzare a casa in genere impediscono di rimuovere i peli sulla pelle scura, o nel caso in cui i peli stessi siano biondi, o comunque molto chiari. Se ne sconsiglia l’utilizzo sulla pelle abbronzata, in quanto la melanina della pelle è scura e tende ad assorbire l’energia luminosa, causando scottature anche di importante entità.

Lascia un commento